La sede assegnata risulta inattivabile?
Puoi decentrarla

Può capitare che nella sede farmaceutica assegnata tramite concorso, il vincitore non riesca a trovare alcun locale disponibile.
O perché ci sono troppo pochi locali commerciali e tutti occupati o perché nel perimetro assegnato vi sono già altre farmacie che impediscono l’insediamento in un determinato edificio, fatto sta che la farmacia non può essere aperta nel territorio assegnato, neanche modificando l’attuale perimetro assegnato.

In questo contesto, se il vincitore si trova davvero impossibilitato ad aprire la farmacia nel territorio assegnato, allora è accettabile l’ipotesi del decentramento.

Poi, che tale procedura debba essere avviata d’ufficio o a seguito della domanda presentata dal titolare della farmacia, ancora non è chiaro.
Ma già la consapevolezza che tale soluzione è possibile, permette di dare speranza a quanti ancora oggi non sono stati in grado di trovare un locale adatto nella sede a loro assegnata.

 

Sei vincitore di concorso? Scarica la Guida per i Vincitori di Concorso Straordinario!