“E’ proprio come l’ho sempre sognata”.

20151128_101802

Dalle parole della dottoressa Teresa Squillace, titolare insieme ad Alessia Subbiani della Farmacia del Borgo a Pianezza (Torino), traspare tutta l’emozione che si può provare in un giorno così speciale come è stato Sabato 28 Novembre. Non è stata una data come le altre, ma il giorno dell’inaugurazione della loro farmacia, vinta in occasione del concorso straordinario in Piemonte e realizzata con Th.Kohl.

Ad oggi sono tre le farmacie aperte in Piemonte, dopo la definizione delle procedure di assegnazione delle nuove sedi.

“La cosa più bella per noi è che entrando in farmacia i nostri clienti sanno che possono trovare tutto ciò di cui hanno bisogno” raccontano le dottoresse Subbiani e Squillace.

Il loro è stato un lungo percorso iniziato nel novembre 2014 quando hanno saputo di essere tra i vincitori del concorso straordinario in Piemonte. “Quando abbiamo saputo di essere in graduatoria”, ricorda la dottoressa Squillace, “abbiamo subito cercato di approfondire lo studio e la valutazione delle sedi messe a concorso per arrivare con le idee chiare sulle nostre preferenze al momento dell’interpello”. Si è trattato di un lavoro molto impegnativo quello delle dottoresse, ma sarebbero state chiamate a fare una scelta molto importante, forse quella della loro vita. “E così a giugno 2015 è partita la procedura dell’interpello”, continua la dottoressa Squillace, “e tutto ciò ci ha portato a vederci assegnata la sede farmaceutica n.3 di Pianezza, con nostra grande gioia perché era proprio una delle nostre preferite, quindi ci siamo buttate a capofitto nella nostra nuova avventura”.

Il proposito delle dottoresse è sempre stato quello di creare un nuovo modello di farmacia, non più concepita come semplice luogo di distribuzione dei farmaci, ma arricchita di altri servizi volti a soddisfare i più svariati bisogni di benessere dei cittadini. La società sta cambiando e anche la farmacia deve adeguarsi al cambiamento, perché deve rispondere ad esigenze sempre nuove dei clienti, che prima nemmeno si manifestavano. Quindi, per le dottoresse Subbiani e Squillace, la farmacia non deve essere solo il luogo di dispensazione dei farmaci, ma diventare una farmacia dei servizi, dove il farmacista diviene l’affidabile consulente socio-sanitario del cittadino e il professionista della salute e del benessere.
“È necessario infatti”, aggiunge la dottoressa Squillace, “che si crei un dialogo continuo con i clienti e con la comunità locale, che deve percepire il farmacista come «a portata di mano» per ogni consiglio relativo alla propria salute”.

La Farmacia del Borgo si trova a Pianezza, comune di circa 15.000 abitanti della città metropolitana di Torino. La vicinanza della farmacia a un grande centro urbano come Torino la porta a trovarsi in situazioni di concorrenza con le altre farmacie del territorio. “Per cercare di differenziarci dai nostri concorrenti”, racconta la dottoressa Subbiani, “abbiamo cercato di realizzare una farmacia per il benessere a 360 gradi, che offrisse qualcosa di veramente innovativo, come ad esempio la cabina per test diagnostici e la consulenza professionale con la presenza di un infermiere e di un fisioterapista”. Lo staff della Farmacia del Borgo è composto non solo dalle due titolari ma anche dalla dottoressa Giorgia Finelli, in modo tale da poter avere la possibilità di sviluppare più settori per dare ai clienti un servizio migliore e diversificato: dermocosmesi, fitoterapia, omeopatia, galenica, oltre all’organizzazione di conferenze pubbliche su argomenti farmaceutici e socio-sanitari in collaborazione con il Comune.

La Farmacia del Borgo rispecchia appieno i desideri delle sue titolari: l’ambiente non è stato realizzato arredando semplicemente gli spazi, ma il tutto è stato perfettamente studiato per veicolare dei valori, tra cui la professionalità di coloro che lavorano al suo interno. In questo Th.Kohl ha giocato un ruolo fondamentale nel dare una consulenza a 360 gradi alle dottoresse Subbiani e Squillace. “Per realizzare il nostro sogno”, aggiunge la dottoressa Subbiani, “abbiamo pensato fin dall’inizio di cercare un partner preparato che potesse seguirci completamente vista la mole di lavoro e gli adempimenti burocratici a cui saremmo andate incontro e Th.Kohl ci ha aiutate in tutto e per tutto”. “Avevamo già sentito parlare dell’azienda per la sua serietà, affidabilità e qualità dei progetti”, continua la dottoressa, “ma è stato durante un incontro informativo organizzato dall’associazione titolari che abbiamo avuto modo di conoscere parte del team e il direttore commerciale Angelo Negri, le cui idee ci hanno convinte a scegliere Th.Kohl”.

Ora che la farmacia delle dottoresse Squillace e Subbiani ha aperto le porte ai cittadini di Pianezza, siamo felici di rivolgere loro un enorme “in bocca al lupo” per un futuro ricco di soddisfazioni professionali e imprenditoriali.

20151128_094043

20151128_094548