Si accelerano le procedure del concorso straordinario per l’assegnazione di sedi farmaceutiche anche nelle province autonome di Trento e Bolzano, che hanno pubblicato entrambe la graduatoria definitiva.

 
Per quanto riguarda la provincia autonoma di Trento, la graduatoria sarà valida per due anni a partire dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione e i candidati avranno 60 giorni di tempo dalla sua pubblicazione per presentare eventuali ricorsi. Le sedi da assegnare scendono da 16 a 15 e per una di queste ultime la “zona di collocazione” potrebbe cambiare “a seguito della conclusione del giudizio pendente dinanzi al Consiglio di Stato e promosso dal Comune di Trento”. Anche nell’elenco delle candidature si è verificata una variazione di minima entità, esse rimangono infatti 430 (tra le quali 179 in associazione) dopo l’esclusione di un candidato per mancanza dei requisiti e l’ammissione di un altro in seguito a sentenza del Tar. Nella delibera di giunta provinciale si sottolinea come “a tutela dei candidati, la Provincia procederà all’interpello dopo la sentenza del Consiglio di Stato” sull’ubicazione della sede contestata, cioè quella del quartiere dei Solteri.

 
Anche la Giunta provinciale di Bolzano ha approvato la graduatoria definitiva e saranno in totale 20 le nuove farmacie previste in Alto Adige: 6 a Bolzano; 2 a Merano e a Bressanone; le altre nei comuni di Brunico, Appiano, Caldaro, Lana, Laives, Renon, Sarentino, Silandro e Valle Aurina; infine è stata prevista anche una copertura provvisoria per la farmacia di Castelbello. Il bilancio attuale della provincia altoatesina vede 83 partecipanti al bando, 21 concorrenti esclusi per dichiarazioni mancate o errate, riducendo così il numero dei partecipanti a 62. Dopo mesi in cui sono state verificate le autocertificazioni presentate dai partecipanti, l’8 marzo è arrivata l’approvazione definitiva della graduatoria da parte della giunta provinciale. La graduatoria definitiva è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della regione Trentino-Alto Adige, sul portale internet della provincia autonoma di Bolzano e sulla piattaforma ministeriale dedicata ai concorsi. Se entro 60 giorni non verranno presentati ricorsi, le procedure saranno avviate a livello nazionale e, una volta ottenuta la licenza definitiva, i farmacisti avranno un anno di tempo per aprire le nuove strutture.

 

Fonti: www.farmacista33.it; www.farmaciavirtuale.it; www.trentotoday.it; www.federfarma.it
Leggi gli originali:
http://www.farmacista33.it/concorso-bolzano-pubblica-graduatoria-in-molise-esito-del-primo-interpello/politica-e-sanita/news–34922.html
http://farmaciavirtuale.it/concorso-farmacie-bolzano-approvata-la-graduatoria-definitiva/
http://www.trentotoday.it/cronaca/graduatoria-nuove-farmacie-trentino-2016.html
https://www.federfarma.it/Edicola/FiloDiretto/Filodiretto/marzo2016/17-03-2016-04-05-58.aspx