È tempo di secondo interpello per la Regione Piemonte nell’ambito del Concorso Straordinario per l’assegnazione di sedi farmaceutiche.

Da domenica 5 giugno alle ore 18.00 a venerdì 10 giugno sempre alle ore 18.00 inizieranno dunque le procedure per il secondo interpello dei vincitori per la scelta delle sedi farmaceutiche da assegnare in Regione Piemonte. Il totale delle sedi disponibili è 91, per 3 delle quali è previsto il pagamento di indennità di avviamento. Due giorni prima dell’inizio della procedura (venerdì 3 giugno) il titolare della candidatura singola o il referente della candidatura in forma associata riceverà nella casella Pec un avviso con le indicazioni da seguire relative alla scelta delle sedi.

Il totale delle sedi disponibili è 91 perché a seguito del precedente interpello la Regione ha reso noto che 76 sedi farmaceutiche sono risultate oggetto di rinuncia esplicita o implicita e a queste devono aggiungersi 12 sedi non aperte nei termini previsti dal bando, in assenza di concessione di proroga all’apertura da parte dell’Asl competente per territorio. A queste 88 sedi devono essere aggiunte anche 3 sedi farmaceutiche “attualmente vacanti in quanto rinunciate dal titolare a seguito di scelta effettuata dal medesimo, vincitore nel concorso straordinario”. La Regione precisa che “per queste 3 sedi, ove nel frattempo è stato aperto un dispensario farmaceutico, è previsto il pagamento di indennità di avviamento”.

Parteciperanno al secondo interpello i candidati idonei in graduatoria, secondo il principio dello scorrimento, a partire dalla posizione n.147 (compresa) sino alla posizione n.238 (compresa). L’ordine di preferenza delle sedi farmaceutiche viene espresso collegandosi alla piattaforma ministeriale accedendo con le credenziali di accesso. L’elenco delle sedi è disponibile nella Determina dirigenziale n.248 del 10 maggio 2016, pubblicata sul Burp n.19 del 12 maggio 2016.

 

Fonte: www.farmacista33.it

Leggi l’originale: http://www.farmacista33.it/concorso-piemonte-avvia-secondo-interpello-indennita-di-avviamento-per-tre-sedi/politica-e-sanita/news–35996.html