Dopo la pubblicazione della graduatoria del concorso straordinario, avvenuta il 3 novembre 2015, e la conseguente rettifica ad un mese di distanza, anche per il Lazio si apre la strada dell’interpello.
La direzione Salute e politiche del farmaco della Regione ha approvato la determina (Determina G01640 del 26/02/2016) che definisce le modalità tecniche della procedura di interpello, gestite come in precedenza attraverso la piattaforma del Ministero della Salute. L’interpello per l’assegnazione delle 274 sedi partirà domenica 13 marzo alle ore 18 e terminerà venerdì 18 marzo sempre alle 18. La notizia che ha suscitato molte polemiche è quella per cui la Regione ha deciso di inserire nell’interpello anche le sedi sulle quali pende ancora un ricorso davanti al Tar (una quindicina circa). La scelta di inserire anche queste sedi nell’interpello è stata resa definitiva con la pubblicazione della determinazione regionale del 26 febbraio sul Bur n.19 dell’08/03/2016 in cui si attesta che nessuna delle sedi oggetto di ricorso “risulta attualmente investita di provvedimenti giurisdizionali di annullamento né di sospensione cautelare degli atti” e perciò può essere inserita nell’interpello. Nell’elenco delle 15 sedi “sotto ricorso” la Regione fornisce anche “i tribunali e il numero di ruolo generale al quale risultano incardinati i ricorsi pendenti, cosicché i candidati possano prendere conoscenza del progredire e dell’esito dei giudizi in corso, ed eventualmente intervenire in giudizio”.
La Regione precisa che ognuna delle suddette sedi “sarà assegnata al candidato che dichiarerà di accettarla sotto condizione risolutiva espressa correlata all’esito del giudizio pendente; in particolare, l’assegnazione diventerà definitiva nei confronti del vincitore in corrispondenza del passaggio in giudicato della sentenza comportante esito negativo per l’attuale ricorrente nel giudizio; viceversa, l’assegnazione della sede rilasciata al vincitore decadrà automaticamente in corrispondenza del passaggio in giudicato della sentenza comportante esito positivo per l’attuale ricorrente.”

 

Fonti: www.federfarma.it; www.farmacista33.it

Leggi gli originali:
https://www.federfarma.it/Edicola/FiloDiretto/Filodiretto/febbraio2016/27-02-2016-06-16-28.aspx
http://www.farmacista33.it/concorso-lazio-al-via-interpello-incluse-sedi-con-pendenze-giuridiche/politica-e-sanita/news–34913.html