Anche per l’Emilia Romagna le procedure burocratiche riguardanti l’ultimo concorso straordinario non sembrano ancora essersi concluse.

Il 10 dicembre è stata fissata l’udienza definitiva durante la quale il Tar si esprimerà in merito all’ultima richiesta, avanzata da alcuni farmacisti, di sospensione della graduatoria.

A seguito dell’udienza sarà possibile procedere con la fase dell’interpello, durante la quale i candidati vincitori del concorso pubblico straordinario per nuove farmacie verranno formalmente interpellati per esprimere l’ordine di preferenza sulle sedi disponibili attraverso la piattaforma web del Ministero della Salute.
L’interpello però non avrà luogo prima di gennaio 2016, a causa delle prossime festività, ed il suo rinvio è stato programmato proprio per evitare problematiche nella gestione organizzativa di questa fase molto delicata e per rendere più agevoli le operazioni dei candidati.

L’avvio dell’interpello sarà preceduto dalla pubblicazione, nel mese di dicembre, dell’elenco delle sedi inserite nel concorso oggetto di contenzioso pendente, completo dei riferimenti indicativi dei ricorsi e di informazioni relative al riconoscimento della titolarità in caso di domanda in associazione.

Il sito dedicato al concorso e gestito dal Ministero della Salute mette a disposizione dei candidati, nella pagina relativa all’Emilia Romagna, due demo con informazioni utili riguardo alle procedure di gestione del proprio profilo e di scelta/accettazione/rinuncia della sede assegnata.

Fonte: http://salute.regione.emilia-romagna.it
Leggi l’originale: http://salute.regione.emilia-romagna.it/farmaci/concorso-farmacie